I giardini d’inverno di Silvo Betterelli


La collezione nasce dalla rilettura di elementi e suggestioni delle atmosfere invernaliI colori della luce  nelle ore dell’albeggio diventano la palette cromatica della collezione. Le stampe fotografiche dei “Giardini d’inverno”, filtrate dai colori artificiali  dell’obiettivo, si trasformano in macro print che si avvitano sugli abiti, girando su sè stesse.

Vortici di stoffa avvolgono e ridisegnano la silhouette della donna Betterelli che assume l’esprit di una moderna “Amazzone floreale”. Una  “sensualita’ glaciale” emana dalla collezione, raccontata anche attraverso  patine di lamine e effetti lurex che, come rugiada, si poggiano sui tessuti. Ai vortici di stoffa si alternano tagli fluidi e drappeggiati che sul corpo rivelano inaspettati scolli e spacchi.

Particolari lavorazioni di filcoupè goffrati e tagliati in rovescio danno luogo a sfilacciati che ricordano, poggiati sul corpo, muschi e licheni di seta. Completano la collezione alcuni pezzi in pelliccia che nelle diverse lavorazioni e lunghezze partecipano alle dinamiche dei vortici,inseguendo i differenti versi del pelo  con particolari effetti di luce .Rasi di seta stampati, cady, lane spalmate o con inserti di lurex, tessuti jacquard lavorati in degrade’ di colore, coupè a motivi floreali e utilizzati al rovescio, rivelano giochi e  textures di filo che ricalcano come pixel o scomposizioni, i passaggi di colore delle stampe. I colori spaziano dal testa di moro al blu notte e al prugna, dai rosa ai punti accesi dei blu e dei fucsia che interpretano le stampe e i degrade’ declinati nei vari toni.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...